Consapevolezza

La parola consapevolezza è la risultanza di “con” unito a “sapere” e si riferisce a quella comprensione che scatta nella profondità del proprio essere e coinvolge ogni aspetto della nostra identità. È una comprensione intima, pregnante, che dona chiarezza, che non può essere indotta nè tantomeno trasferita, non è un semplice concetto più o meno assimilabile dalla mente, è un sapere che impregna la totalità dell’essere;
la consapevolezza è quel sapere che ci permette di entrare in contatto con la nostra natura essenziale, che, una volta acquisito, permane immutabile e certo e su cui costruiamo la nostra condotta, la nostra etica, fra le altre cose. ( Daniel Lumera)